Archivio per la categoria 'Principali'

5 Dic

Comunicato stampa 🏀🏀🏀

Pubblicato da Segreteria sabato 5 Dicembre 2020 alle 16:26

COMUNICATO STAMPA
Il Natale più buio dello sport italiano
Al via la campagna #salviamolosport

I 245 Club appartenenti alla Lega Pro, alla Lega Basket Serie A, alla Lega Nazionale Pallacanestro, alla Lega Volley maschile e alla Lega Pallavolo femminile vivranno il Natale più buio di sempre se il Governo non interviene con aiuti concreti. Lo sport italiano, lo sport dei territori, le Leghe ed i Club che rappresentano il cuore del movimento sono drammaticamente sull’orlo del baratro, non avendo beneficiato di aiuti pubblici, a differenza di quanto accaduto in Germania, Gran Bretagna e Francia. In Europa infatti è stato riconosciuto lo stato di sofferenza delle società sportive che, svolgendo un’impareggiabile funzione sociale, stanno portando avanti i propri campionati tra crescenti difficoltà economiche che ne mettono seriamente a rischio ormai la stessa sopravvivenza. In Italia non è accaduto.
Intanto però, tra costi sanitari aggiuntivi per tamponi e “bolle” e mancati ricavi da botteghino a causa della prolungata chiusura di stadi e palazzetti – che a causa della pandemia di Covid-19 potrebbe protrarsi per l’intera stagione ¬¬- decine di club rischiano di dover chiudere i battenti, mandando in rovina patrimoni sportivi, sociali e territoriali costruiti in decenni di attività.
Il Ministro Spadafora, il Ministro Gualtieri e gli esponenti parlamentari hanno ricevuto un pacchetto di proposte che contiene misure di alleggerimento fiscale, un fondo perduto per far fronte alle spese sanitarie, finanziamenti erogati dall’Istituto per il Credito Sportivo garantiti a livello centrale per le esigenze di liquidità. I Club si appellano al Governo perché venga concessa il prima possibile una qualche forma di ristoro.
Finora per queste realtà che non possono fare affidamento su cospicui ricavi televisivi, il Governo ha provveduto a varare una legge che riconosce un credito d’imposta del 50% sulle sponsorizzazioni. Ma la mancata approvazione del decreto attuativo, chiamato a risolvere anche alcune incertezze interpretative, ha creato un’impasse che sta depotenziando, se non vanificando, l’efficacia dell’intervento. Nella stagione sportiva 2020/2021 i ricavi da sponsorizzazione si sono ridotti di almeno un terzo rispetto alla precedente.
Il grido di allarme dei Club è stato raccolto dal Comitato 4.0 che, tramite una survey alla quale hanno partecipato il 90% delle Società, ha evidenziato, da parte del 95% dei rispondenti, la necessità di un aiuto finanziario per completare la stagione sportiva in corso. Per le società sportive si stima un fabbisogno medio pari al 42% dei ricavi della stagione sportiva 18/19, con una media di 623 mila euro a testa. Finora solo un terzo della platea ha ricevuto un sostegno statale per fronteggiare la crisi Covid-19. Ma l’ammontare medio di questi aiuti, per i Club che li hanno ricevuti, copre appena il 14% di questo fabbisogno.
Bisogna agire con tempestività. L’urgenza di ricevere aiuti è espressa dalla metà dei Club che stima di non poter resistere oltre gennaio con risorse proprie. I sacrifici fin qui compiuti dai proprietari non bastano più e sarebbe ancora più drammatico se si rivelassero in definitiva inutili. Per 8 Club su 10 sarebbe utilissimo perciò un finanziamento garantito dallo Stato, un assegno per superare il momento di difficoltà da restituire in un arco di tempo ragionevole e soprattutto a fronte dell’impegno di intraprendere, anche grazie a questo supporto, un virtuoso percorso di ripartenza fondato sulla sostenibilità.
Sono 77 i club, pari ad un terzo della platea, che in assenza di un finanziamento con garanzia dello Stato probabilmente non si iscriveranno alla prossima stagione sportiva.
L’indagine parla chiaro. Non c’è più tempo, servono azioni concrete. I club chiedono che lo sport venga salvato (#salviamolosport): a rischio ci sono migliaia di posti di lavoro tra atleti e componenti dello staff così come il ruolo sociale svolto sul territorio dai Club, soprattutto a beneficio dei più giovani. Infine, rischia di venir meno il gettito fiscale di circa 23 milioni di euro generato dalle attività di queste aziende sportive.

Il Comitato 4.0, 4 dicembre 2020

16 Nov

Corona Platina serie B…si parte così

Pubblicato da Segreteria lunedì 16 Novembre 2020 alle 18:30

Corona Platina e MgKVis ancora insieme per un’altra stagione, ormai sono tanti gli anni di collaborazione!
Corona Platina annuncia con soddisfazione la riconferma della collaborazione con l’azienda Phool Pharma MgKVis Anche per quest’anno sulla nostra divisa comparirà come main sponsor insieme anche ad Impresa Edile Goi Cesare e Dallabona. Ecco il nostro capitano Thomas Tinsley con la divisa ufficiale.

Ringraziamo tutti main e minor sponsor per la fiducia ancora riposta alla nostra Società, e per voler continuare con noi questa avventura.

📷Foto di Pederzani Gianluigi

11 Ott

⚠️Comunicato congiunto importante ⚠️

Pubblicato da Segreteria domenica 11 Ottobre 2020 alle 14:38

Si sentono, da stamattina, voci attendibili dalle quali sembra che lo sport sia destinato a fermarsi.

Tra alcune società è nata l’idea di pubblicare un segnale di attenzione ai giovani. 👇

Piadena, 11 ottobre 2020

⚠️COMUNICATO IMPORTANTE⚠️

Alla c.a. di:
Al sig. Ministro dello Sport
Al sig. Presidente CONI
Al sig. Presidente FIP
Al sig. Presidente LNP
Ai sig.ri Presidenti di Regione
Agli organi di stampa

“Le Società promotrici del seguente comunicato vogliono esprimere un concetto di riflessione che sta a cuore ma non riguarda esclusivamente il campionato di appartenenza.
Come sapete dietro alle nostre Società esistono attività giovanili che sono il vero motore che ci fa andare avanti da anni e ci danno gli stimoli per fare i sacrifici che facciamo.
Ma vi preghiamo, come Ministro, come CONI, come genitori/zii/nonni, come persone, di non fermare le giovanili perché sarebbe l’ennesimo dramma psicologico che faremmo vivere ai nostri ragazzi/e che sono allo stremo delle forze mentali, che vanno a scuola in condizioni difficili, che perderebbero l’ennesimo anno di campionato, di crescita tecnica, di crescita fisica, di sana maturazione, rischiando anche di perdere intere generazioni di giocatori pro-futuro.
Vi invitiamo a fare tutto il possibile per pensare a un modo per non fare allontanare i nostri giovani dal nostro sport e dallo sport in generale.
Questo è secondo noi il problema PIÙ IMPORTANTE è GRAVE di eventuali ulteriori stop e per questo dobbiamo chiederci noi tutti se davvero non esiste un’altra soluzione? A quelli che hanno poteri decisionali, di fare una profonda riflessione e trovare tutte le possibile soluzioni alternative per permettere, soprattutto ai giovani, di non smarrirsi ulteriormente, di non perdere fiducia e continuare a vedere lo sport come occasione di crescita e gratificazione.
AIUTIAMO I GIOVANI…permettiamogli di continuare a SOGNARE!!!!”

CORONA PLATINA SSD a.r.l.

20 Apr

Altra perdita per il basket casalasco

Pubblicato da Renzo Aletti lunedì 20 Aprile 2020 alle 10:18

Nella notte, ad un mese di distanza del cognato nonchè anch’esso ex Presidente del Tazio Magni di Gussola, RAMELLA, se ne è andato ENNIO NICOLI. Figura storica del basket gussolese, amico già da subito della nostra società e di tutti noi del Platina poi Corona Platina, ha rappresentato sempre, per tutti noi, un punto di riferimento e di insegnamento data la sua notevole esperienza, ma soprattutto umanità e giovialità. Ai figli Mauro e Matteo, ai famigliari ed agli amici del Tazio Magni tutta la nostra vicinanza e tutto il nostro affetto. Ciao ENNIO

19 Mar

Chi vuole, può aiutare chi ci assiste in campo🏀🏀🏀

Pubblicato da Segreteria giovedì 19 Marzo 2020 alle 09:00

In questo difficile momento Croce Rossa di Cremona ha purtroppo un assoluto bisogno di aiuto: viviamo grazie all’attività dei nostri Volontari e agli aiuti di benefattori, né più né meno di ogni Associazione di Volontariato. Ora siamo allo stremo: dall’inizio dello scoppio della pandemia le nostre ambulanze percorrono migliaia di km, i turni del personale sono massacranti (12 – 14 ore) e parecchi di noi nel frattempo sono malati. Prioritariamente ci servono DPI adeguati per proteggere adeguatamente i soccorritori: senza di questi la macchina dei soccorsi si blocca all’origine. Abbiamo fortunatamente trovato un’azienda di Perugia in grado di fornirceli per un importo di poco inferiore a € 15.000, sufficienti a coprire 15-20 giorni di attività. Giusto ieri abbiamo dovuto restituire alla CRI di Muggiò (MB) un’ambulanza che gentilmente ci hanno prestato per 10gg, ma che date le necessità di utilizzo aumentate anche da loro, è dovuta ritornare.

Ci stiamo muovendo per acquistarne una nuova perché la richiesta di trasporti, oltre che per il soccorso d’emergenza, è pressante.

Siamo anticipatamente grati a per quanto, sia in termini di attenzione che di contributi concreti, potrete fare per AIUTARCI AD AIUTARE!

GRAZIE DI CUORE M. Antonietta Gerevini

Bonifico bancario

Esegui una donazione sul seguente IBAN: IT21X0503411420000000001251 Causale: Covid-19 – CRI Cremona Donazione on-le https://www.gofundme.com/f/croce-rossa-cremona-emergenza-covid19